Mutui 100% sulla prima casa come funziona giovani coppie agevolazioni

Il mutuo al 100 per 100 è un reale volano economico dalla parte dei giovani per l’acquisto di una casa, sono infatti loro, le giovani coppie ad avere il beneficio di un mutuo con una copertura totale dell’investimento per la casa, questo mutuo non solo offre la possibilità di acquistare una nuova casa, ma è sicuramente anche impulso per il rilancio del settore edilizio, il quale negli ultimi anni è stato stressato dalla crisi economica e dal calo dei prezzi, le vendite se pur timidamente iniziano a riprendersi, il mutuo per i giovani può ulteriormente supportare questa ripresa.

imposizionefiscalecasa

Questo mutuo è rivolto principalmente alle coppie giovani, che non hanno una liquidità sufficiente da versare come anticipo per l’accesso a un mutuo tradizionale, con quello al 100 per 100 la soluzione per i giovani è molto più realistica. Comprare casa in condizioni economiche meno favorevoli data la crisi, negli ultimi anni ha frenato notevolmente la compravendita d’immobili in tutte le regioni d’Italia, maggiormente colpite quelle del centro nord, oggi i giovani possono avere quest’opportunità dalle banche italiane che si apre al mercato casa per sostenerlo e rilanciarlo, offrendo una grande opportunità di acquisto.

Il mutuo 100 per 100 offre anche il vantaggio di una dilazione cha va da 30 a 40 anni, con un piano di ammortamento spalmabile sul lungo periodo questo consente di pagare una rata secondo le proprie esigenze, un nuovo incentivo e facilità di realizzo per l’acquisto di una nuova casa.
L’accesso a questo mutuo per cui si distingue da tutti gli altri, è la totale copertura dell’importo di acquisto, per l’accesso a tale mutuo il richiedente dovrà sostenere degli oneri e offrire delle garanzie maggiori alla banca erogatrice, in quest’ottica nulla di particolare. Le garanzie dovranno essere commisurate all’importo richiesto secondo le direttive della banca, a queste va aggiunto anche il costo della stipulazione di una polizza assicurativa fideiussoria che la Banca d’Italia ha imposto agli istituti di credito, necessaria per l’erogazione di un mutuo 100%, che coprirà, la parte eccedente dell’80% del valore immobiliare. Senza la stipulazione di questa polizza, nessuna banca potrà superare la soglia dell’80% del valore immobiliare.

La banca deciderà in seguito se tali costi della polizza, dovranno essere pagati per l’intero importo dal richiedente il mutuo al momento della stipulazione, o sarà a carico dell’istituto facendo rivalsa sul richiedente in un secondo momento.
Vantaggi per il mutuo 100% ci sono, la copertura totale è uno di questi, l’accesso per le giovani coppie o anche single è sicuramente un’opportunità non da poco, tuttavia è un po’ più oneroso per via delle garanzie maggiori che devono essere date alla banca erogante, in complesso niente di straordinario, ma è pur sempre una possibilità altrimenti senza via di sbocco. Le banche offrono questo mutuo considerando la totale mancanza di liquidità del richiedente, quindi hanno la totale copertura di acquisto a loro carico, è evidente che questo comporta dei compromessi accettabili.

L’acquisto della casa quindi può essere pianificato senza il peso di accantonare quel 20% fatidico di liquidità necessaria nei mutui tradizionali, questo vuol dire che chiunque abbia i requisiti minimi richiesti dalla banca, può accendere un mutuo 100% senza alcuna liquidità. Comprare casa in questi termini significa farlo magari senza attingere ai risparmi che possono essere destinati ad altri usi, o solo come supporto economico, spalmare l’importo intero con rate per un periodo più lungo consente anche una rata mensile meno onerosa e quindi più accessibile e facile da gestire, questa condizione è sicuramente un punto a favore per le giovani coppie che vogliono comprare casa.

I tassi d’interesse per i mutui 100% disponibili sul mercato, sono a interesse variabile e fisso, avere una rata costante nel tempo fissa senza sorprese e variazioni, rappresenta sicuramente un notevole vantaggio per i mutui a lungo termine, sapere che il costo della rata mensile non subirà variazioni per tutta la sua durata senza dubbio è motivo d’interesse per chi accende un nuovo mutuo a queste condizioni, le giovani coppie hanno tutto l’interesse ad avere una rata che non incida troppo sull’economia domestica e con una scadenza fissa per tutto il tempo. L’acquisto della casa è come una saldatura che consente a una nuova famiglia di consolidarsi e avere al tempo stesso una sicurezza di capitale nel futuro, molti mutui 100% sono stipulati da giovani coppie con meno di 30 anni, che vedono in un ammortamento anche a 40 anni, una sorta di capitale a garanzia della pensione.

La scelta del tasso variabile invece può favorire vantaggi immediati ma soggetti a fluttuazioni di mercato, quindi a possibili rincari improvvisi e non previsti, sono due condizioni ben diverse, entrambe offrono dei vantaggi e svantaggi, in questo caso con il tasso variabile potrebbero esserci anche rincari importanti della rata del mutuo, che spesso possono essere anche destabilizzanti dell’economia familiare, è da valutare in base alle proprie forze economiche ed esigenze personali.

Come scegliere il mutuo 100% è qualcosa di molto personale, il tasso variabile o fisso sono due condizioni molto differenti tra loro, anche se entrambe vanno nella stessa direzione ma con strade diverse, il tasso fisso forse è più conveniente per chi ha un reddito stabile e sa sempre su quali risorse può contare, un costo sicuramente meno vantaggioso del tasso variabile, ma senza rischi e sorprese. Il tasso variabile si rivolge a persone con redditi da attività imprenditoriale, una maggiore disponibilità economica che nel caso è in grado di sopportare eventuali rincari del mutuo, ma ha il vantaggio di ottenere dei tassi iniziali sicuramente più favorevoli.

Non ci sono altre opportunità nel panorama del credito tali da potersi comparare con il mutuo 100%, questa scelta va a intervenire presso quella fascia di popolazione che in altri casi sarebbe fuori dal credito, un mutuo per la totalità del valore immobiliare è un segnale che le banche vogliono realmente iniziare a fare il loro lavoro, una spinta economica allo sviluppo della ripresa, che se è alle porte come sostenuto da molti analisti, il mutuo 100% la accoglie festante.

Per i giovani l’accesso al credito negli anni scorsi è stato fortemente limitato, per un periodo forse troppo lungo i giovani sono rimasti fuori dal mercato sia creditizio sia immobiliare, questa formula del mutuo al 100% del valore si tradurrà nel breve e medio termine come il risorgimento dalle ceneri per il settore immobiliare. Ovviamente le banche dovranno fare la loro parte, mettendo in campo tutti gli strumenti per un’offerta trasparente e apprezzabile per quanti vogliono contrarre un mutuo al 100%.

Ora non ci sono più quei limiti di qualche tempo fa per l’accesso al credito per l’acquisto di una nuova casa, le banche che finanziano questi nuovi mutui al 100% lo fanno su una base economica completamente differente, tengono conto delle difficoltà e delle problematiche della crisi economica, avendo anche una base dati alla quale fare riferimento, un mutuo accesso oggi non è esattamente come qualche anno fa, quello al 100% ha sicuramente degli obblighi maggiori per il contraente, ma ha anche dei vantaggi strutturali che prima non esistevano. In altre parole è la possibilità concreta offerta alle giovani coppie per l’acquisto di casa, banche certamente più attente rispetto al passato, sanno che devono intervenire per il rilancio economico e che questo parte anche dal settore immobiliare, lo stesso che per anni ha trainato non solo l’economia italiana ma quella dell’intero occidente.

Il rischio calcolato e la maggiore tutela che il mutuo 100% richiede, non sono solo un fattore di garanzia per la banca, ma lo è anche per lo stesso contraente, una banca che prende precauzioni e valuta con serietà ogni nuova pratica di richiesta del mutuo, è anche un fattore positivo per il buon esito e andamento del rapporto tra cliente e banca. Il mercato che si è contratto per alcuni anni deve avere un impulso di forze pari e superiore alla stessa crisi che ne ha bloccato lo sviluppo, per questo i giovani sono il target sul quale aprire al credito immobiliare, sono loro che hanno il tempo a loro favore e la necessità di consolidamento e stabilità economica.

In ultima analisi il mutuo 100% si rivela una scelta che le banche hanno fatto bene a mettere a disposizione, il futuro economico è soprattutto delle giovani generazioni, in questo momento sono i favoriti per accendere questo mutuo. Non ci sono né troppi vincoli né altri impedimenti psicologici per cogliere una delle occasioni per comprare una nuova casa, da 20 a 40 anni sono un ampio spettro per il rimborso del mutuo 100%, nessun capitale iniziale e si acquista la casa, una rata mensile che può essere sostitutiva di un comune affitto, il vantaggio è quello del tempo e capitale, dove questo si costruisce mensilmente fino alla pensione garantendo e integrando la stessa.

Source

L’articolo Mutui 100% sulla prima casa come funziona giovani coppie agevolazioni proviene da Adessonews aggregatore di news: replica gli articoli dalla rete senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione. Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli in qualsiasi momento..

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

 

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto   dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.   Per richiedere la rimozione degli articoli clicca qui.    

Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza

---------------------

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: