L’Inps apre la porte bando per 1400 medici e 400 operatori sociali

L’Inps (l’istituto nazionale di previdenza sociale) torna a reclutare professionisti con un due maxi- bandi da 1.811 i posti in tutto. Posizioni aperte per medici, operatori sociali e psicologi. C’è tempo fino al due maggio per candidarsi.

I bandi

Due i bandi ai quali partecipare. Il primo, da 1404 posti, è orientato al reclutamento di laureati in medicina da inserire nelle unità territoriali dell’ente previdenziale. Priorità ai laureati in medicina legale, ma anche gli specializzati di altri indirizzi possono prendere parte al concorso.

Il secondo bando, dedicato a operatori sociali, psicologi e assistenti sociali, prevede 407 posti.

I posti messi a bando sono distribuiti in tutte le regioni d’Italia, con una consistente richiesta anche al sud. Sono infatti 152 i posti per il profilo medico ricercati in Sicilia. Trentacinque quelli per gli operatori sociali.

I requisiti

Per il concorso dei medici, i candidati dovranno essere in possesso di una laurea in medicina ed essere iscritti all’Ordine di riferimento. La specializzazione in medicina legale o materie attinenti costituisce un titolo preferenziale, come l’aver maturato esperienza lavorativa in questo settore.

Specializzazioni in altre discipline saranno comunque valutate in sede di scrematura dei candidati. Dottorati di ricerca e altri titoli scientifici contribuiranno a innalzare il punteggio del candidato.

All’atto della sottoscrizione del contratto i candidati non dovranno esercitare l’attività di medicina generale, pediatrica o ambulatoriale nella provincia di riferimento per l’incarico Inps. Non dovranno inoltre aver svolto qualsiasi forma di collaborazione con Caf e patronati negli ultimi tre anni.

I candidati per il concorso per operatori sociali dovranno invece essere iscritti all’albo degli assistenti sociali o degli psicologi, oppure ad altri albi di interesse istituzionale, escluso quello dei medici. I curricula che vantano specializzazioni, dottorati di ricerca ed esperienza pregressa in attività assistenziali saranno valutati dalla commissione esaminatrice ai fini della graduatoria finale.

Le domande

Le domanda di partecipazione andrà inviata e compilata esclusivamente on line secondo le modalità indicate sul sito dell’Inps. A essa andrà allegato il proprio curriculum vitae redatto utilizzando il proforma reperibile sul portale. Al momento dell’eventuale sottoscrizione del contratto di lavoro, i candidati dovranno essere titolari di partita Iva.

Per partecipare c’è tempo fino alle 24 del due maggio, sia per gli operatori sociali che per i candidati medici. Per tutti è possibile indicare una sola regione di preferenza. In base all’esito della selezione verrà stilata una graduatoria triennale, che decorrerà dal primo giugno 2019 al 31 maggio 2022. Tutte le informazioni utili sono disponibili all’indirizzo https:// www. inps. it/ NuovoportaleINPS/ default.aspx?itemdir= 52654〈=IT

I compensi

Sia per i medici che per gli operatori sociali l’Inps propone un rapporto di lavoro di tipo autonomo. Per i candidati medici, il compenso è di 35 euro all’ora ( netti) per un minimo di 25 ore settimanali.

L’onorario degli operatori sociali dipenderà sedute dalle effettuate. Si parte da un minimo di 80 euro netti a seduta, che salgono a 100 in caso di prestazione domiciliare. Se la seduta erogata dura più di mezza giornata l’onorario salirà a 130 euro.

Al momento dell’assunzione dell’incarico, non dovranno svolgere incarichi politici o ammini-strativi, non dovranno intrattenere un rapporto di lavoro con qualsiasi ente pubblico o privato e non dovranno svolgere attività in conflitto di interesse con le mansioni dell’Inps.

I candidati di entrambe le graduatorie ritenuti idonei cominceranno a lavorare dal primo giugno 2019. Il contratto, annuale, scadrà il 31 maggio 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 aprile 2019 sez.

Source

L’articolo L’Inps apre la porte bando per 1400 medici e 400 operatori sociali proviene da Adessonews aggregatore di news: replica gli articoli dalla rete senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione. Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli in qualsiasi momento..

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Tutela patrimoniale e assistenza giudiziale per i sovraindebitati "prestito fondo antiusura"

Operativi su tutto territorio Italiano

 

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto   dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.   Per richiedere la rimozione degli articoli clicca qui.    

Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza

---------------------

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: